I tesori perduti di Novacella – Mostra temporanea, museo abbaziale di Novacella

Tra Budapest e New York. I tesori perduti di Novacella Mostra temporanea, museo abbaziale di Novacella, 17 luglio – 31 ottobre 2021 Sono stati sottratti o venduti, ma ora stanno tornando al loro luogo d’origine sotto forma di cortometraggi e pannelli espositivi: sin dall’epoca della dominazione bavarese in Tirolo intorno al 1810, innumerevoli beni d’interesse artistico culturale dell’Abbazia di Novacella sono andati ad arricchire musei e collezioni in diverse parti del mondo. Molti beni di notevole rilievo, tra cui dipinti su tavola d’epoca tardogotica, sculture barocche in avorio, manoscritti e vecchi libri a stampa, si trovano ancora oggi a Monaco di Baviera e Innsbruck. Altri oggetti giunsero persino in Ungheria e negli Stati Uniti. Nell’ambito dell’anno museale dell’Euregio 2021, all’insegna del motto “trasporto, transito, mobilità”, il museo abbaziale presenta una rappresentativa selezione dei “tesori perduti di Novacella” raccontandone la mutevole... read more

Annata 2020

L’annata vinicola 2020 è iniziata con condizioni ottimali. Dopo un inverno nevoso, il germogliamento è iniziato relativamente presto. Già il 10 aprile, abbiamo osservato i primi germogli sui siti esposti al sole intorno al monastero, 10 giorni prima della media degli anni precedenti. Grazie a una primavera mite, non ci sono stati problemi di gelate primaverili. Anche l’estate si è presentata con il suo lato migliore, le temperature sono state medie, non ci sono stati eventi meteorologici estremi e anche le precipitazioni sono rientrate nella media. La vendemmia è iniziata anch’essa con 10 giorni di anticipo, il 14 settembre. Purtroppo l’autunno è stato un po’ più piovoso e quindi anche le variazioni di temperatura tra il giorno e la notte sono state conseguentemente più basse del solito. Per poter raccogliere quindi delle uve sane, sono state anticipate le date della... read more

Condizioni climatiche e pronostici per la vendemmia 2020

Quest’ anno il ciclo vegetativo e’ iniziato relativamente presto . Nonostante le abbondanti nevicate invernali sulle montagne , le temperature miti di marzo ed aprile hanno favorito un germogliamento anticipato di 10 giorni rispetto alla media stagionale . Intorno al 10 aprile, abbiamo potuto osservare i primi germogli nei siti meglio soleggiati circondanti il monastero. La settimana successiva, i suddetti germogli erano gia’ presenti nella gran parte del vigneto. Grazie al clima mite della seconda metà di aprile, si e’ potuto scongiurare il pericolo delle gelate primaverili. Sia la primavera che l’ estate, si sono rivelate mediamente calde, con precipitazioni adeguate, che ci hanno permesso di arginare anche la minaccia delle malattie della vite. Attualmente il vigneto si presenta in buone condizioni di salute; ; le quantità che ci aspettiamo corrispondono alla meta che ci eravamo prefissati, in relazione al... read more

Scoprire e sperimentare

Cercare e poi trovare, esplorare e quindi scoprire. Vi presentiamo la nuova impostazione del museo abbaziale , che ripartirá da questi presupposti per regalare al visitatore una visione d’insieme che abbraccerá storia dell’ arte, fondazione dell’abbazia ; e non mancherá uno sguardo alla vita di tutti i giorni. La storia del monastero è ricca di fatti documentati nelle cronache, aneddoti, nonché di oggetti preziosi e opere d’arte che da quarant’anni vengono raccontate nel museo e rese così accessibili al grande pubblico. È tempo tuttavia, di offrire un nuovo e più libero approccio ai nostri ospiti, uno slancio interessante che si cela dietro le antiche mura . Il visitatore diverrá in prima persona scopritore della basilica, delle stanze museali, nonché della splendida biblioteca; perché per la prima volta nella nostra storia, il tutto sará fruibile anche senza visita guidata. Abbiamo scelto... read more

Vittorio Sgarbi all’Abbazia di Novacella

Il noto critico e storico dell’ arte, nonché politico, riscopre l’ Alto Adige e le sue bellezze artistico-culturali , fra cui anche la nostra Abbazia, in compagnia dell’ assessore provinciale Massimo Bessone. Durante la visita guidata, Sgarbi è apparso molto interessato alla nostra storia, opere d’ arte, ma anche all’ organizzazione stessa del monastero . Oltre alla pinacoteca e la biblioteca, lo abbiamo accompagnato anche in basilica, di cui ha lodato la singolare e rara eleganza. Anche i nostri paliotti o antependi hanno attirato la sua curiosità, insieme all’ altare di Santa Barbara esposto nella Pinacoteca. Al termine della visita storica con l’ abate in carica Eduard Fischnaller, l’amministratore delegato Fabian Schenk, ed il politico trentino Franco Panizza, abbiamo ritenuto di terminare „in bellezza“ con una degustazione guidata dei nostri vini nella mescita abbaziale. Piccola curiosità che vogliamo interpretare come... read more

10 commandamenti di Papa Giovanni XXIII.

Un proposito totalitario: essere buoni, oggi, sempre, con tutti 1. Solo per oggi, cercherò di vivere alla giornata, senza voler risolvere il problema della mia vita tutto in una volta. 2. Solo per oggi, avrò la massima cura del mio aspetto: vestirò con sobrietà; non alzerò la voce; sarò cortese nei modi; non criticherò nessuno; non pretenderò di migliorare o disciplinare nessuno tranne me stesso. 3. Solo per oggi, sarò felice nella certezza che sono stato creato per essere felice non solo nell’altro mondo, ma anche in questo. 4. Solo per oggi, mi adatterò alle circostanze, senza pretendere che le circostanze si adattino tutte ai miei desideri. 5. Solo per oggi, dedicherò dieci minuti del mio tempo a qualche lettura buona, ricordando che come il cibo è necessario alla vita del corpo, così la buona lettura è necessaria alla vita... read more