Ottime condizioni per un'annata promettente

Quest’ anno il ciclo vegetativo e’ iniziato relativamente presto . Nonostante le abbondanti nevicate invernali sulle montagne , le temperature miti di marzo ed aprile hanno favorito un germogliamento anticipato di 10 giorni rispetto alla media stagionale . Intorno al 10 aprile, abbiamo potuto osservare i primi germogli nei siti meglio soleggiati circondanti il monastero. La settimana successiva, i suddetti germogli erano gia’ presenti nella gran parte del vigneto. Grazie al clima mite della seconda metĂ  di aprile, si e’ potuto scongiurare il pericolo delle gelate primaverili. Sia la primavera che l’ estate, si sono rivelate mediamente calde, con precipitazioni adeguate, che ci hanno permesso di arginare anche la minaccia delle malattie della vite.

Attualmente il vigneto si presenta in buone condizioni di salute; ; le quantitĂ  che ci aspettiamo corrispondono alla meta che ci eravamo prefissati, in relazione al peso medio delle uve . L’ invaiatura e’ iniziata i primi di agosto , con un anticipo di 10 giorni rispetto al solito.

SemprechĂ© eventi atmosferici estremi non intervengano , procederemo con la vendemmia il 14 settembre e precisamente con il MĂĽller Thurgau nei siti posizionati piu’ in basso.