Condizioni climatiche e pronostici per la vendemmia 2020

Quest’ anno il ciclo vegetativo e’ iniziato relativamente presto . Nonostante le abbondanti nevicate invernali sulle montagne , le temperature miti di marzo ed aprile hanno favorito un germogliamento anticipato di 10 giorni rispetto alla media stagionale . Intorno al 10 aprile, abbiamo potuto osservare i primi germogli nei siti meglio soleggiati circondanti il monastero. La settimana successiva, i suddetti germogli erano gia’ presenti nella gran parte del vigneto. Grazie al clima mite della seconda metà di aprile, si e’ potuto scongiurare il pericolo delle gelate primaverili. Sia la primavera che l’ estate, si sono rivelate mediamente calde, con precipitazioni adeguate, che ci hanno permesso di arginare anche la minaccia delle malattie della vite. Attualmente il vigneto si presenta in buone condizioni di salute; ; le quantità che ci aspettiamo corrispondono alla meta che ci eravamo prefissati, in relazione al... read more

Vendemmia 2019, annata movimentata ma i vini promettono bene

A fine ottobre, con la raccolta delle uve Riesling, si è conclusa in gran parte la vendemmia di quest’anno. Rimangono ancora le ultime uve di Riesling in un vigneto nell’immediate vicinanze dell’Abbazia di Novacella. Causa meteo, quest’anno, si è rivelato particolarmente difficile per i nostri viticoltori. La gelata notturna a maggio e la grandinata in agosto, hanno messo alla prova non solo la vegetazione delle vigne ma anche la bravura e l’operosità dei viticoltori. Grazie alle splendide giornate autunnali, con giornate calde e notti fredde, la vendemmia si è svolta nei migliori dei modi. Di quantità inferiore rispetto a quella del 2018, causa il citato maltempo, la qualità dell’uva raccolta promette bene. “Si prospetta un’annata che rispecchia il nostro territorio. I vini nuovi si presentano molto fruttati e tipici, con un’acidità fresca e piacevole”,- lo afferma il nostro enologo Celestino... read more